PROGRAMMA

1) Clicca qui per scaricare il Programma Nazionale direttamente dal sito di Beppe Grillo; Il Programma è suddiviso in: “Stato e cittadini”, “Energia”, “Informazione”, “Economia”, “Trasporti”, “Salute”, “Istruzione”. Leggetelo. E’ stato creato in Rete grazie a decine di migliaia di contributi e l’aiuto di esperti per i singoli temi. E’ un programma profetico. Alcuni punti si sono già avverati come l’abolizione del Lodo Alfano e della legge Pisanu sulla limitazione all’accesso wi fi, il si all’acqua pubblica, il no al nucleare, la rinuncia al Ponte sullo Stretto.

1.a) Insieme al Programma è stata stilata la “Carta di Firenze“, delle linee guida per la gestione dei Comuni, un riferimento per le liste comunali.

2) Di seguito la bozza attuale del Programma Comunale, che va considerata come bacheca propositiva a disposizione di tutti i cittadini per suggerimenti, critiche, segnalazioni…

La numerazione NON indica una classifica di priorità o importanza, è semplicemente un riferimento individuativo dell’argomento in oggetto, per eventuali rimandi…

  1. Il nostro obiettivo è entrare in Consiglio Comunale, in modo da avere accesso a tutta la documentazione ufficale, al fine di renderla accessibile a tutti i cittadini attraverso ogni mezzo di comunicazione disponibile (internet in primis), inclusa l’istanza per la  condivisione di tutte le sedute Consigliari mediante ripresa con videocamera (e possibilmente) in diretta streaming su Internet, per le note ragioni di trasparenza e controllo che contraddistinguono il MoVimento Cinque Stelle (nei limiti e nelle modalità consentite dalla normativa vigente).
  2. Accesso all’informazione: copertura internet alta velocità (min. 2 MB) su tutto il comune  di  Breda
    1. urbano (adsl)
    2. non urbano tramite tecnologia reti “mesh” per utilizzare impianti di bassissima potenza (microantenne, a bassissimo rischio 
    3. internet gratuito negli spazi pubblici (piazza, biblioteca e altri luoghi pubblici), previa fornitura dei codici di accesso su richiesta nominativa (vista la disponibilità fondi europei per tali iniziative)
  3. Acqua: Sensibilizzazione all’uso corretto della risorsa idrica: l’acqua è un bene che per definizione appartiene a tutti, e il suo utilizzo va regolamentato in funzione della disponibilità stagionale, al fine di evitare sprechi, privilegiandone l’utilizzo per le necessità primarie; per quanto concerne l’uso irriguo, si intende incentivare l’utilizzo di tecnologie che ne evitino lo spreco (irrigazione a goccia, vaporizzazione, ecc.); incentivazione all’aggiornamento dei sistemi di scarico domestici (cassetta WC) che utilizzino il recupero di acqua piovana.
  4. Rifiuti: Implementazione della strategia delle 5R (Riduci, Ripara, Ricicla, Riusa, Recupera) su quelli che erronamente chiamiamo rifiuti, e che sono invece materie prime (secondarie si, ma sempre materie prime). Sensibilizzazione e ottimizzazione della raccolta differenziata nei luoghi e negli edifici pubblici (campagna informativa presso le scuole – vedi esperienza trevigiana con il centro di riciclo di Vedelago.
  5. Riqualificazione urbana : Stop alle attività di edificazione che prevedano il consumo di nuovo territorio, mediante l’incentivazione dei progetti di riqualificazione delle aree urbane dismesse e di ristrutturazione/ricostruzione di edifici obsoleti e/o abbandonati. Recupero strade demaniali e aree verdi non utilizzate. Ricorso ai fondi europei (utilizzabili senza intaccare il Patto di Stabilità) per il finanziamento dei progetti di riqualificazione urbana (siamo il Paese che ne utilizza meno in assoluto, pur essendo tra i maggiori contribuenti…).
  6. Servizio al pubblico:
    1. creazione di uno spazio di ritrovo pubblico per tutta la cittadinanza (vale a dire la sala dell’attuale municipio, che tornerà ad assumere la funzione di biblioteca) con orari di apertura che comprendano sia il dopocena che il weekend;
    2. Valorizzazione dell’attuale sala consiliare come luogo di svolgimento di corsi pubblici di formazione, utilizzo per convegni, associazioni, eventi, ecc.
      1. Corso gratuito per la cittadinanza di Educazione civica e Diritto Privato/Pubblico. Studio della Costituzione Italiana, del Codice Civile e del funzionamento degli Enti Pubblici.
    3. Ripristino del punto di assistenza medica da San Bartolomeo a Saletto nel locale comunale. 
    4. Miglioramento del servizio di “dialogo con il pubblico” mediante la creazione di una pagina ufficiale Facebook per comunicare in tempo reale e trasparente con tutta la cittadinanza (segnalazioni di problematiche, suggerimenti, spiegazioni, come ben fanno già molti Comuni virtuosi in Italia…). Offerta di un servizio di alfabetizzazione informatica gratuita per gli anziani, con donazione gratuita agli stessi di computer dismessi ma funzionanti.
  7. Ottimizzazione dei costi dell’amministrazione mediante:
    1. Il ricorso a software gratuito; 
    2. Il ricorso ad un account skype (gratuito) per comunicare gratuitamente da casa con ogni ufficio;
    3. Il ricorso alla tecnologia “Voip” (telefonata via internet) per i telefoni comunali per abbattere la bolletta telefonica (costo chiamata via internet significativamente inferiore rispetto alla chiamata telefonica);
    4. Miglioramento dell’attuale sito internet;
    5. Miglioramento dell’efficenza energetica dei locali pubblici (fonti rinnovabili/coibentazione) e ottimizzazione dei costi di gestione di elettricità del Comune, mediante la progressiva sostituzione dei vecchi dispositivi illuminanti con quelli di nuova generazione a basso consumo (led con pannelli fotovoltaici integrati).
  8. Iniziative 
    1. Creazione di un Gruppo d’Aquisto Solidale (GAS) comunale con finalità di ottimizzazione degli acquisti, acquisto etico e a chilometro zero (promozione di iniziative atte ad incentivare il commercio e il consumo di prodotti locali, come la ripresa dell’evento “Sguardo su Breda”);
    2. Concessioni ai produttori locali per l’installazione di Distributori di latte crudo, a prezzo vantaggioso sia per il consumatore sia per il produttore, dovuto alla totale mancanza di intermediari.
    3.  Creazione di una Banca del Tempo per lo scambio di ore di tempo tra i cittadini e conseguente incentivazione delle relazioni sociali e amicali;
    4. Ricorso al credito (da parte della P.A.): messa in atto di procedure di valutazione del ricorso a istituti di credito che basino la propria attività sul rispetto di valori etici (es.: escludere il ricorso a banche che operino direttamente o indirettamente nel commercio di  armi e nell’energia nucleare).
  9. Il pedone al centro:
    1. creazione piste ciclabili e pedonali protette (passaggi pedonali/ciclabili con dosso) che comunichino con le varie frazioni del comune; Integrazione della pista ciclo-pedonale lungo il Piave con i percorsi su scala 
    2. Attuazione di un piano per la messa in opera di aree verdi, punti di ritrovo attrezzati e adeguati a stimolare la socializzazione.
  10.  Trasporto pubblico: rivisitazione degli accordi esistenti con gli attuali fornitori del servizio mediante bando di gara pubblica (in coordinamento con la Provincia) al fine di ottimizzare i costi e la qualità del servizio.

!!! IMPORTANTE !!!

IL MOVIMENTO CINQUE STELLE RIFIUTA PER PRINCIPIO OGNI FORMA DI FINANZIAMENTO PUBBLICO, PERTANTO LA PROPRIA ATTIVITA’ SI BASA SULL’AUTOFINANZIAMENTO DEI SOSTENITORI MEDIANTE OFFERTE LIBERE E VOLONTARIE (COLLETTA).

QUESTA CAMPAGNA ELETTORALE, COMPLETAMENTE AUTOFINANZIATA, CI E’ COSTATA 150 EURO (CENTOCINQUANTA) x STAMPE VOLANTINI E MANIFESTI.

5 Responses to PROGRAMMA

  1. Alessandra Torchio says:

    Buongiorno!
    Prendendo spunto dal Vs. input riguardo “suggerimenti e idee per Breda”…
    Chi vi scrive è una cittadina di Breda di Piave che vorrebbe tanto poter vivere il suolo cittadino prendendo le due ruote senza sentirsi sempre in pericolo. Abito di fronte a Via Levada, dove tempo fà è stata investita e uccisa un’anziana signora in bicicletta da un giovane amante della velocità.
    Io sono madre e non prendo la bicicletta con la mia piccola per Paura, a Breda mancano le ciclabili! Qualche metro ogni tanto per grazia ricevuta anche se di cemento in giro per toglierci sempre più verde non ne manca!
    Spero che il mio appello venga tenuto in considerazione, intanto vi ringrazio.
    Cordiali saluti
    Sig.a Torchio

    • giannigirotto says:

      Nella bozza di programma, che pubblicheremo domani, abbiamo inserito da subito le piste ciclabili. Fa parte del programma nazionale in ogni caso la riduzione del traffico automobilistico privato in favore di servizi pubblici, treno e bicicletta.
      La volontà quindi c’è, eccome (noi stessi abbiamo fatto spesso volantinaggio in bicicletta, e non è piacevole…) il problema è solo ed unicamente finanziario… non sono un esperto ma realizzare queste piste costa, e tanto, per cui non posso “promettere” che le faremo punto e basta, posso garantire che vorremo tanto farle e invitiamo tutta la cittadinanza ad aiutarci, e partecipare ai consigli comunali per supportare anche questa istanza.

      Gianni Girotto

  2. Pingback: Presentazione Breda di Piave a Conegliano « Lista civica Movimento 5 stelle di Breda di Piave

  3. fiumicelli.mariateresa@gmail.com says:

    Gentilissimo Signor Girotto,
    vorrei sono una cittadina di Breda di Piave vorrei partecipare alle vostre riunioni di partito. ho letto il vostro programma più di una volta e sono molto interessata al vostro partito. mariateresa fiumicelli

    • giannigirotto says:

      Cortese,

      la ringrazio, domani stesso le mando l’invito per entrare nel gruppo virtuale mediante il quale ci scambiamo le comunicazioni.

      A presto
      Gianni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: